Come sostenere il Centro Aiuto Vita

Il Centro Diocesano Aiuto Vita si sostiene con contributi e donazioni di persone, gruppi o associazioni.

Sono offerte destinate per l’aiuto e l’accoglienza di mamme sole o famiglie che vivono la maternità con difficoltà e povertà.

Le diverse modalità di sostegno

Gli aiuti si concretizzano in diversi modi: alcuni donano offerte generiche, beni per la prima infanzia, altri si offrono di sostenere una situazione da noi ritenuta particolare e urgente; altri, in genere gruppi, si fanno carico per un certo periodo – orientativamente un anno – delle necessità di una mamma sola in attesa di un bambino da accogliere con serenità.

Al posto della lista nozze o delle bomboniere

Alcune coppie di sposi hanno scelto, in occasione del loro matrimonio o anniversario, di sostituire i regali con un contributo a sostegno di una mamma in difficoltà.

Altre coppie di sposi hanno destinato l’importo delle loro bomboniere al Centro Diocesano Aiuto Vita. Agli invitati hanno consegnato un pieghevole del Centro per spiegare la loro scelta a sostegno di una vita.

Gruppi di ragazzi e bambini insieme ai loro genitori, in occasione della Prima Comunione o Cresima, hanno raccolto un segno di solidarietà da destinare al nostro Centro.

Sono molte le occasioni della nostra vita in cui ci sentiamo di esprimere un GRAZIE per il dono della vita e nelle quali sentiamo che ogni bambino ha diritto a ricevere questo primo grande dono.

Le altre possibilità di donazione

Il Centro riceve, inoltre, le offerte raccolte dalle Parrocchie in occasione della Giornata per la Vita, che si celebra ogni anno, la prima domenica di Febbraio.

Beni alimentari vengono ricevuti attraverso la convenzione con il Banco alimentare e beni della prima infanzia (carrozzine, passeggini, abbigliamento) sono donati da famiglie.

Il Centro riceve contributi da Enti pubblici in base a progetti presentati nell’ambito assistenziale e formativo.

Gli Enti pubblici, competenti per le singole situazioni seguite, riconoscono, talvolta, dei contributi spese per l’accoglienza di gestanti o mamme sole con bambini accolte nelle case di accoglienza gestite dal Centro o per l’accoglienza diurna di bambini in situazione di disagio da uno a tre anni, segnalata dai Servizi sociali.

Per contribuire tramite conto corrente (banca e posta)

I numeri di conto corrente sono i seguenti:

UNICREDIT BANCA CARIVERONA Spa
Agenzia di Porta Vescovo
c/c n. 5228241 ABI 02008 CAB 11704
IBAN: IT45E0200811704000005228241

BANCA POPOLARE DI VERONA BSGSP
Agenzia di Veronetta
c/c n. 2622 ABI 05188 CAB 11711
IBAN: IT62Y0503411711000000002622

Conto Corrente Postale
n. 10169373
intestato a
Centro Diocesano Aiuto Vita

Dona attraverso il 5×1000

Con la prossima dichiarazione dei redditi potrete donare il 5 per mille al Centro Diocesano Aiuto Vita semplicemente indicando nell’apposito campo il nostro codice fiscale:

93025100236